Hotel Botticelli Firenze
Boutique Hospitality in Florence

Firenze per Bambini: Cosa Fare e Dove Andare con i più Piccoli

La culla del Rinascimento è una città ricca di storia, arte e cultura in grado di offrire opportunità di conoscenza, emozione e divertimento ad ogni genere di visitatore.

Non mancano, quindi, le location perfette anche per i bambini e per i ragazzi, le attività che è possibile fare in famiglia, i luoghi naturalistici più imperdibili.

Musei a Firenze per bambini

La città è ricchissima di contesti museali. Possiamo contare oltre 70 sale e quasi tutte sono indicate anche per i giovani visitatori che possono divertirsi ed apprendere praticando dei laboratori o vivendo degli spazi appositamente approntati:

  • Galleria degli Uffizi: è uno dei musei più famosi e visitati del mondo. Anche i bambini ne resteranno affascinati, grazie ai tanti capolavori in esso custoditi. Pensiamo alla Venere del Botticelli, alla Madonna col Bambino e due angeli di Filippo Lippi, a Giuditta che decapita Oloferne di Artemisia Gentileschi, al Bacco di Caravaggio, alla Venere da Urbino di Tiziano alla Battaglia di San Romano di Paolo Uccello. Inoltre è attivo il programma UffiziKids, con uno staff a disposizione delle famiglie per fornire utili consiglia sulla visita e sulle iniziative ideate appositamente per i bambini;
  • Museo Chini: un museo a misura di bambino. In questo modo i più piccoli possono vivere un’esperienza anche senza la supervisione degli adulti. Con le creazioni Liberty ideate dalla famiglia Chini;
  • Palazzo Strozzi: le mostre sono strutturate in modo tale da permettere un corretto approccio all’arte ai bambini di ogni età;
  • Galleria dell’Accademia: qui i più piccoli possono seguire un percorso pensato per loro e accompagnato dalle voci di “Davidino” e di Matteo, il restauratore del museo. Oltre ad osservare il celebre David di Michelangelo;
  • Museo di Storia Naturale dell’Università di Firenze: sviluppato su sei sezioni, cattura immediatamente l’attenzione dei più piccoli con la sezione di zoologia La Specola e la sezione di geologia e paleontologia;
  • Museo Archeologico: ripercorriamo la nostra storia attraverso reperti d’epoca etrusca, greca e romana oltre ad ammirare una sezione interamente dedicata all’Egitto.

 

Musei per bambini piccoli a Firenze

Attività, interattività e programmi pensati appositamente per i più piccoli finiscono per coinvolgere maggiormente i bambini permettendo loro di non annoiarsi e di conoscere e di imparare al meglio.

Vediamo quali sono i musei di Firenze con laboratori per i bambini:

  • Museo Galileo: i bambini si divertiranno ad ammirare numerosi strumenti scientifici ma anche grazie alle componenti interattive e ai programmi didattici.
  • Museo Horne: oltre ad ammirare la collezione di Herbert Percy Horne i più piccoli potranno divertirsi con tante attività ad hoc;
  • Museo degli Innocenti: in Piazza Santissima Annunziata troviamo un luogo costruito da Filippo Brunelleschi per accogliere bambini orfani e abbandonati. Oggi propone numerosi laboratori per bambini dai 3 agli 11 anni con “La Bottega dei Ragazzi”;
  • Museo di Leonardo da Vinci: tanti laboratori in uno dei musei cittadini più amati dai bambini, dove è possibile osservare tante invenzioni del più grande genio italiano di ogni tempo;
  • Planetario: è uno dei luoghi più accattivanti per i bambini. La grande cupola consente di osservare il movimento dei pianeti e delle stelle, mentre laboratori ed attività consentono di approfondire le conoscenze;
  • Museo Fiorentino di Preistoria “Paolo Graziosi”: scopriamo l’evoluzione dell’uomo dall’età della pietra fino all’era dei metalli. Tanti giochi per bambini dai 3 ai 10 anni.
Galleria degli Uffizi, Firenze
Duomo Firenze Santa Maria Fiore
Hotel Giardino dei Boboli, Firenze

Firenze per bambini piccoli

Visitare una città con bambini particolarmente piccoli richiede sempre inventiva per evitare di annoiare i propri figli e per permettere loro di emozionarsi e divertirsi.

Vediamo cosa fare a Firenze con bambini piccoli:

Villa Bardini: qui troviamo uno dei parchi più belli della città oltre che uno dei luoghi più panoramici in assoluto. Passeggiate e location di grande appeal conquisteranno i più piccoli;

Parco Avventura Il Gigante: a breve distanza dal centro possiamo immergerci in un parco avventura ricco di alberi e arbusti per vivere piacevoli momenti nella natura;

Parco delle Cascine: ancora divertimento all’aria aperta con la visita del più grande parco pubblico della città. Ben 130 ettari dove giocare, passeggiare in bicicletta, osservare uccelli o fare un picnic.

Cosa fare a Firenze con i bambini piccoli

Le attività sono da sempre un’ottima soluzione per conquistare i propri figli e per far provare loro delle emozioni uniche.

Vediamo alcune delle attività da fare a Firenze con i bambini piccoli:

Gita sull’Arno: una piacevole esperienza in barca per osservare la città da un altro punto di vista;
La torre di Palazzo Vecchio: insieme all’Associazione Mus.e. prendiamo parte a diverse attività didattiche. Ad esempio possiamo varcare una porta segreta nascosta tra gli armadi ed accedere a corridoi, scale e sale segrete;

Caccia alla pianta: all’Orto Botanico i bambini possono utilizzare la mappa del giardino per riconoscere le diverse piante e individuare gli esemplari presenti.

Firenze con bambini: i parchi e i giardini

Uno dei vantaggi di Firenze è rappresentato dal suo clima, mite per quasi tutto l’anno. Questo consente di rilassarsi all’aperto ed esplorare la città.

Tra i luoghi più amati dai bambini vi sono certamente parchi e giardini. Ecco i più belli di Firenze da vivere con i più piccoli:

Giardino di Boboli: è il più importante parco storico della città. Con grotte, tempietti, statue, fontane, ninfei;

Giardino delle Rose: sulla collina di San Miniato troviamo un giardino con oltre 1.000 varietà di rose;

Giardino dell’Iris: tra Viale dei Colli e Piazzale Michelangelo troviamo un giardino di 2 ettari e mezzo con oliveto, scalette, piazzole, vialetti selciati e, naturalmente, la mostra permanente di Iris barbate alte, intermedie e nane e numerose piante ornamentali;

Giardino Bardini: un’elegante location suddivisa in tre giardini, diversi per stili ed epoca. Possiamo ammirare un giardino all’italiana con scalinata barocca, un bosco all’inglese e un parco agricolo con frutteto e pergolato di glicini.

Musei per bambini piccoli a Firenze

Attività, interattività e programmi pensati appositamente per i più piccoli finiscono per coinvolgere maggiormente i bambini permettendo loro di non annoiarsi e di conoscere e di imparare al meglio.

Vediamo quali sono i musei di Firenze con laboratori per i bambini:

  • Museo Galileo: i bambini si divertiranno ad ammirare numerosi strumenti scientifici ma anche grazie alle componenti interattive e ai programmi didattici.
  • Museo Horne: oltre ad ammirare la collezione di Herbert Percy Horne i più piccoli potranno divertirsi con tante attività ad hoc;
  • Museo degli Innocenti: in Piazza Santissima Annunziata troviamo un luogo costruito da Filippo Brunelleschi per accogliere bambini orfani e abbandonati. Oggi propone numerosi laboratori per bambini dai 3 agli 11 anni con “La Bottega dei Ragazzi”;
  • Museo di Leonardo da Vinci: tanti laboratori in uno dei musei cittadini più amati dai bambini, dove è possibile osservare tante invenzioni del più grande genio italiano di ogni tempo;
  • Planetario: è uno dei luoghi più accattivanti per i bambini. La grande cupola consente di osservare il movimento dei pianeti e delle stelle, mentre laboratori ed attività consentono di approfondire le conoscenze;
  • Museo Fiorentino di Preistoria “Paolo Graziosi”: scopriamo l’evoluzione dell’uomo dall’età della pietra fino all’era dei metalli. Tanti giochi per bambini dai 3 ai 10 anni.

 

Piscine per bambini piccoli a Firenze

Una delle attrazioni maggiormente amate dai bambini piccoli è la piscina. Una fonte di divertimento inesauribile, tanto nel periodo estivo quanto nel resto dell’anno.

Scopriamo le migliori piscine per bambini piccoli a Firenze:

  • FLOG: è aperta tutti i giorni ed è situata nell’isola verde del Poggetto, in Via Michele Mercati. Ingresso gratuito per i bambini fino a 3 anni;
  • Le Pavoniere: situata all’interno del Parco delle Cascine, in Viale della Catena, è una delle piscine cittadine più grandi e conosciute. Ha un’area separata e riservata ai bambini. Dotata anche di bar e ristorante. Ingresso gratuito per i bambini fino a 3 anni;
  • Piscina Bellariva: è sul Lungarno Aldo Moro ed è circondata dal verde. Offre corsi di nuoto per bambini e centri estivi;
    Piscina Zodiac: in Via Grandi troviamo una piscina aperta tutti i giorni. Con corsi di nuoto per i più piccoli;
  • Piscina Delta Florence: è nei pressi dell’autostrada, a Calenzano. Aperta tutti i giorni, con vasca e scivolo piccolo per bambini;
  • Piscina Hidron: a Campi Bisenzio troviamo un vero e proprio parco acquatico con piscine scoperte e scivoli per grandi e piccoli, vasche idromassaggio, area fitness, ristorante, spa, cascate.

Firenze per bambini di 2 anni: dove andare

Visitare una città con bambini molto piccoli è sempre stimolante perché è fondamentale trovare i posti giusti dove loro possono giocare evitando di annoiarsi.

Tra le mete più gettonate abbiamo sicuramente i parchi e le aree verdi.

Scopriamo i posti migliori di Firenze per bambini di 2 anni:

  • Il giardino di Borgo Allegri: è a breve distanza da Piazza Santa Croce. È una piccola area particolarmente curata, con prato ed area con giochi;
  • I giardini pubblici del Lungarno Santarosa: dedicato al premio Nobel per la Pace 1901 Henry Dunant, il parco è un’area verde con giochi per bambini;
  • Giardino delle Scuderie Reali: in Piazzale di Porta Romana troviamo una location perfetta per una passeggiata lontano dal caos dal centro, ideale per i più piccoli;
  • Giardino di Bobolino: ancora una zona di Firenze non distante dal centro storico ma allo stesso tempo tranquilla. Bobolino è lungo Viale Macchiavelli ed è composto da tre giardini con tappeti erbosi, percorsi, alberature, vasche con zampilli, grotte, scalinate e terrazzamenti. Perfetto per passeggiare in totale tranquillità;
  • Giardino della Carraia: il parco è nel quartiere San Niccolò, in zona Oltrarno. Intitolato a Piero Filippi, ha una conformazione che lo protegge dal vento ed è caratterizzato da un ninfeo, una zona sopraelevata con pergolato attrezzato con barbecue e tavoli.

 

Firenze con bambini di 2 anni, cosa fare

Accanto ai parchi, ai giardini e alle aree giochi, Firenze offre numerosi spunti per attività rilassanti e sorprendenti al tempo stesso da fare con bambini piccoli.

Vediamo cosa fare a Firenze con bambini di 2 anni:

  • Giro su una carrozza con cavalli: in Piazza Duomo troviamo diverse carrozze trainate da cavalli, a bordo delle quali fare un vero e proprio tour della città alla scoperta dei posti più caratteristici;
  • Trovare i giocattoli più belli nei negozi del centro: nel cuore della città possiamo visitare tanti store e botteghe dove acquistare un gioco per il nostro bambino. Possiamo visitare il Disney Store, il negozio di giocattoli in legno Bartolucci, Dreoni o la Città del Sole;
  • Family Tour: l’infopoint di Palazzo Vecchio propone un tour per famiglie gratuito, con kit con zaino da esploratore. Inoltre l’App Family Tour dà la possibilità di scoprire tanti itinerari digitali interattivi.

 

Firenze con i bambini, cosa fare

Una delle attrazioni più apprezzate dai bambini è il classico parco giochi o il più ampio parco tematico.

Scopriamo le location più belle ed interessanti:

  • Giostra di Piazza della Repubblica: è uno dei principali siti d’attrazione per i più piccoli. La giostra è qui fin da inizio ‘900. È un vero capolavoro di artigianalità, con cavalli in legno pitturati e decorati a mano;
  • Parco giochi in Piazza Massimo d’Azeglio: è perfetto per i più piccoli, fino ai 6/7 anni. Vi sono altalene, scivoli, arrampicate, giostrina coperta. La zona è recintata ed è particolarmente ampia. Completata da un campo da calcetto;
  • Giardino di Villa Strozzi: tanti giochi in legno in stile vintage, per fare un tuffo indietro nel tempo divertendosi. È in zona Oltrarno, all’interno di una grande area verde;
  • Giardino dell’Orticoltura: qui troviamo un’area giochi con pavimentazione semi-rigida. All’interno di una location con viali curati, tempietto neoclassico e serra Liberty.

 

Firenze per bambini di 11 anni

Visitare la città con bambini più grandi consente di muoversi con maggiore facilità e di fare delle esperienze diverse ed affascinanti.

Vediamo dove andare e cosa fare a Firenze con bambini di 11 anni:

  • Salire sulla Cupola del Brunelleschi: un’esperienza divertente perché ci porterà a percorrere gradini (ben 463) e corridoi fino a giungere ad uno dei punti panoramici più belli della città;
  • Tour in bici nel centro storico: è una delle attività più belle da fare con i propri figli. Il centro storico è interamente pedonale, pertanto può essere tranquillamente percorso in bici, in totale sicurezza anche per i bambini;
  • Selfie Museum: è un’area dedicata all’arte creativa, che permetterà di ammirare opere originali e mettere alla prova la propria creatività. Si trova in Via Ricasoli;
  • Percorrere un vero labirinto: all’interno del Giardino di Boboli troviamo un labirinto fatto di siepi ed alberi. Gli adulti possono rilassarsi mentre i più giovani si divertiranno a perdersi e ritrovarsi.

 

Cosa fare a Firenze con i bambini oggi

In città vengono costantemente organizzate attività pensate appositamente per coinvolgere, appassionare e sorprendere i più giovani:

  • I laboratori di Terza Cultura: tante attività per apprendere nozioni legate all’informatica, alle nuove tecnologie, alle scienze naturali, alla comunicazione, al web, alla robotica, alle scienze della terra;
  • Attività didattiche nelle biblioteche comunali: anche qui tante esperienze per conoscere la letteratura, i libri e non solo. I bambini potranno cimentarsi in laboratori, letture animate, corsi di fumetto, giochi letterari, giochi in scatola, caccia al tesoro, laboratori teatrali;
  • I Pupi di Stac: per scoprire le antiche fiabe popolari toscane attraverso gli spettacoli cantati e recitati, realizzati con burattini in legno;
  • Spettacoli teatrali e musical: il Nelson Mandela Forum, il Teatro Verdi, il Teatro Puccini e il Teatro della Pergola propongono frequentemente show capaci di conquistare anche i più giovani.

 

Cosa fare a Firenze con i bambini se piove

In caso di avverse condizioni meteo possiamo organizzare tante attività alternative e non certamente restare in hotel:

  • Visitare i musei: Firenze offre tantissimi musei a misura di bambino che permettono di ammirare opere studiate a scuola. L’ideale è acquistare un biglietto salta fila on-line e risparmiare tempo prezioso;
  • Caccia al tesoro negli Uffizi: la Galleria degli Uffizi organizza divertenti attività che consentono di scoprire e conoscere l’arte in un modo del tutto unico e particolare. Basterà fare attenzione a quello che la guida ci sta chiedendo di volta in volta e trovare fiori, cani, gatti e tanto altro all’interno dei dipinti;
  • Visitare una mostra temporanea: diversi palazzi storici fiorentini ospitano mostre temporanee. Tra questi segnaliamo Palazzo Medici Ricciardi e Palazzo Strozzi;
  • Scoprire i mercati coperti: Firenze vanta due mercati coperti in pieno centro storico, ideali da visitare sempre, anche in una giornata di pioggia. Il Mercato Centrale è il più conosciuto. Permette di mangiare e acquistare tanti prodotti tipici ma anche partecipare a laboratori, eventi e cooking-show. Il Mercato di Sant’Ambrogio è l’ideale per acquistare tipicità di ogni genere, salumi e insaccati;
  • Mostre multimediali a Santo Stefano al Ponte: la chiesa sconsacrata di Santo Stefano al Ponte, tra Piazza della Signoria e Ponte Vecchio, ospita la Cattedrale dell’Immagine e propone frequenti mostre di arte immersiva multimediale;
  • City sightseeing bus: piove? Possiamo sempre fare un giro per la città a bordo del caratteristico bus rosso a due piani, con quello inferiore coperto!

 

Cosa fare con i bambini a Firenze e dintorni

Anche i dintorni di Firenze offrono numerosi spunti di interesse e località da visitare con i bambini:

  • Fattoria di Maiano: a poco più di sei chilometri ecco una fattoria didattica dove i più piccoli possono fare tante esperienze con gli animali e attività nell’orto botanico;
  • Parco di Pinocchio: ad un’ora d’auto ecco il parco tematico dedicato al celebre burattino. Situato a Collodi, è un parco letterario dove possiamo fare un percorso che mixa natura ed arte e che consente di rivivere l’intera fiaba;
  • Parco del Lago di Bilancino: a Barberino del Mugello, a circa 30 minuti d’auto dalla città, ecco un parco naturale balneabile, dove praticare attività e fare il bagno;
    Senterelsa: è un parco fluviale a meno di un’ora d’auto dal centro. Qui è possibile fare un percorso di circa 4 km che costeggia il fiume e caratterizzato da ponti, passerelle, pozze d’acqua e cascate;
  • Balze del Valdarno: un percorso naturalistico che permetterà ai bambini di immergersi nel verde. Un tragitto lungo circa 6 km che ha inizio a Castelfranco di Sopra;
  • Parco Mediceo di Pratolino: a meno di 15 km dalla città troviamo un parco con numerosi edifici, monumenti ed opere d’arte, tra cui la statua Gigante dell’Appennino del Giambologna. 
Firenze Bambini
Altro dal magazine
Museo Illusioni Firenze

Museo delle Illusioni di Firenze

Scopri di più sul museo delle illusioni di Firenze: curiosità, sale espositive, orari e tutto quello che devi sapere per una visita al museo.